lunedì, 24 Giugno, 2024 11:56:24 AM

Bari – Luca Mastrolitti: le mie considerazioni

di Luca Mastrolitti.

E’ la mattina dopo, notte in bianco, a riflettere. Insonne, ho ripassato nella mente, lo spettacolo nel quale interpretavo un ruolo de: “La portapannere”.

La storia. La donna. Il dramma. Anche quell’ironia corretta, iconica di una Bari di fine ‘800. Insonne. Rivedere e riverdermi nel contesto teatrale.

Gli errori. La parola dimenticata. Il passo improvvisato. Succede. Accade. A noi attori di teatro, nulla è certo. Così sei sempre pronto. Io, tu, i colleghi…gli amici-colleghi e quindi: ora tocca a me.

Desire’e Magrini, Francesco Magrini,

Valentina Portoghese, Angelo Mauroantonio,

Gabriele Raspatelli, Giovanni Trizio.

I ringraziamenti o meglio con l’emozioni post spettacolo, innanzitutto sono stato davvero contento di aver condiviso la scena con tre giovani promesse del teatro, nei loro occhi si vedeva la voglia d’imparare e la voglia di mettersi in gioco: Gabriele Raspatelli, Giovanni Trizio e Desire’e Magrini bravissimi ragazzi.

E poi avete avuto un battesimo coi fiocchi. Il padrino? Beh Nico… Nico Salatino! Padrino di un bel po’ di attori pugliesi tra cui me…

Flora Marasciulo

Ma andiamo avanti non voglio parlare di me… Un plauso va fatto anche a Francesco Cesario Angelo Mauroantonio, che tra domande, consigli e impegno sono arrivati al traguardo di questa meravigliosa avventura…

Bravi ragazzi la strada è ancora lunga, ma è quella giusta… poi c’è la bionda del gruppo Valentina Portoghese che dire: brava!

Lucia Coppola

Anche tu con grinta e con una ruota in meno sei arrivata al traguardo e ti sei meritata come tutti gli applausi del pubblico. 

Poi c’è lei Flora Marasciulo una cantante straordinaria. Artista precisa e puntuale: brava Flora, hai dato quel tocco in più al tuo personaggio rendendolo simpatico e dolce, come tutte le nonne del mondo.

Antonella Genga

Ovviamente tu non sei una nonna, anche perché sei giovane dentro e fuori. E ora passiamo ai veterani dopo anni è stato bellissimo dividere nuovamente la scena con Lucia Coppola.

Lucia sai cosa penso di te… non aggiungo e non dico niente… Sei fantastica e ho scoperto il tuo lato drammatico. Pensaci, perché secondo me saresti in grado di affrontare anche personaggi drammatici.

Antonella Genga ti conoscevo tramite la televisione, ci siamo incrociati qualche volta all’Abeliano: mai e poi mai avrei immaginato di poter dividere la scena con te.

Nico Salatino

Sono orgoglioso di questo e ammetto, ho rubato e soprattutto ho visto l’intesa tra te e Nico.

Anna Maria Tisci

 E infine Anna Maria Tisci grazie per essere stati i nostri capitani e di aver portato in porto questa nave e aver capitanato questa ciurma un po’ folle.

E ricordate come diceva Vittorio Gassman: “Un attore perfettamente sano è un paradosso”.

GRAZIE.

Luca Mastrolitti.

About Arti Libere

Guarda anche

Bari – Teatro e Formazione all’I.P. “L. Santarella – S. De Lilla”

Un’istituzione quale è la Scuola che si adopera per sensibilizzare gli studenti alle attività quali …

Lascia un commento