sabato, 4 Dicembre, 2021 1:20:54 PM

“Esplorare2021” rassegna di danza contemporanea

di Anna Landolfi.

Presentata alla stampa nella Sala Conferenze della Regione Puglia della Fiera del Levante, la rassegna di danza conptemporanea “Esplorare2021” a cura di Domenico Iannone coreografo e direttore artistico della Compagnia AltraDanza.

Domenico Iannone

All’evento, presenti rappresentanti delle compagnie ospiti, per una manifestazione che si protrarrà tra ottobre e novembre nei teatri Kismet OperA di Bari e Teatro Radar di Monopoli.

ESPLORARE2021 è la rassegna dell’Associazione Culturale AltraDanza dedicata alle novità della scena coreutica contemporanea, alla promozione e valorizzazione degli artisti e delle compagnie emergenti pugliesi. La rassegna, alla terza edizione, ammessa da questo anno al progetto triennale dei FUS, del Ministero della Cultura e dello Spettacolo, MiBACT, sarà presentata nei teatri Kismet OperA, a Bari e al  Teatro Radar di Monopoli con intenti di dialogo tra musica, prosa e danza, arti connesse tra loro tra, letteratura e tecnologie.  Produzioni e coproduzioni, didattica e promozione artistica, sono gli elementi principali di una formula, già sperimentata che valorizza ricerca e sperimentazione. La rassegna nasce dall’esperienza della Compagnia AltraDanza, e “ESPLORARE 2021” è sintesi delle esperienze acquisite per sostenere e valorizzare la creatività pugliese e contribuire alla formazione e all’incremento del pubblico della danza.

Ad accreditare la programmazione e la realizzazione della rassegna Esplorare2021, la partecipazione di professionisti della danza, giornalisti e critici, in qualità di relatori interfacciati con il pubblico prima o dopo l’evento previsto, quali: Nicola Viesti per il Corriere del Mezzogiorno; Massimiliano Craus, docente di storia della danza del teatro dell’ Opera di Roma e Corriere della Sera di Napoli; Giulia Volturno, giornalista, inviata del web magazine GBOpera; Ermanno Romanelli, giornalista e storico della danza; Silvia Poletti, giornalista e critico per Corriere della Sera; Marinella Guatterini, docente di Teoria ed Estetica della danza alla Scuola Paolo Grassi. In un contesto di parternariato e collaborazione per la ripresa delle attività, si è creato un accordo di rete denominata A.R.E.A. Mediterranea, quattro compagnie pugliesi: Compagnia AltraDanza, Bari; ResExtensa Dance Company, Bari; Compagnia d’Arte Dinamica AlphaZTL, Brindisi e Compagnia Equilibrio Dinamico, Fasano (BR). Capofila della rete è Elisa Barrucchieri, danzatrice e coreografa, rappresentante legale della ResExtensa Dance Company, compagnia riconosciuta MiBACT, che chiama con sé altre compagnie di danza, tutte con comprovata esperienza pluriennale in ospitalità, formazione e programmazione: AREA MEDITERRANEA è Spazio e il Mediterraneo, legami tra popoli, linguaggi e accoglienza della terra pugliese. L’esplorazione e la ricerca contemporanea della danza attraverserà reinterpretazioni neoclassiche e linguaggi nuovi, obiettivi prefissi: sensibilizzazione e formazione con intese in corso di ottimizzazione e conferme di presenze in “Esplorare2021”.

Ulteriore partenariato, per la rassegna “Esplorare2021”, è la presenza  con Matteo Bittante, in qualità di co-direttore artistico di DANCEHAUSpiù, dell’ Associazione Contart, Milano. Gli intenti: creatività tutta e la circuitazione delle produzioni artistiche, sul panorama nazionale e internazionale. Quello tracciato dalla rassegna “ESPLORARE 2021” è un percorso orientato verso la costruzione di una vera e propria comunità della danza sul territorio di Bari: per questo, accanto all’offerta di spettacoli che costituisce il cuore del progetto, sono previste attività collaterali di formazione e aggregazione rivolte non soltanto ai danzatori e agli addetti ai lavori, ma anche al pubblico.

Per i danzatori emergenti è pensato uno speciale ciclo di MASTERCLASS tenute dagli autori internazionali ospiti della rassegna e così organizzate. Incontrare gli spettatori con i giovani artisti e con i professionisti del mondo della danza, in un confronto aperto con la disciplina e con i meccanismi della creazione artistica. Lo spazio Teatri di Bari – T.R.I.C, Teatro di Rilevante Interesse Culturale: riconosciuto dalla Commissione consultiva per la prosa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, saranno le sedi condivise tra Kismet OperA di Bari e Teatro Radar di Monopoli (BA).

Da tali considerazioni e con il coinvolgimento della comunità locale, ESPLORARE2021 intende contribuire al processo di cambiamento e di attivazione dei meccanismi di rigenerazione urbana dell’area partendo dalle cosiddette risorse intangibili quali il talento, i saperi locali, la cultura, la creatività.

Presenze quali la Kodance/&KO, diretta da Silvia Marti, il Centro Nazionale di Produzione della Danza DANCE HAUS più diretti da Susanna Beltrami, Matteo Bittante e Annamaria Onetti, la Oliva Dance Company, con la direzione artistica di Michele Oliva e Francesca Dario, la Eko Dance Project, con la guida artistica di Pompea Santoro e la Compagnia Menhir, diretta da Giulio De Leo, rendono la rassegna di interesse non solo artistico ma anche formativo per giovani talenti che si confrontano con le realtà professionistiche della danza contemporanea.

Informazioni e prenotazioni agli spettacoli: 351 6885817

Tickets: pomeridiane dei gg. 7/10/11/12/13/14 ottobre, € 12,00;

serali dei gg. 7/10/11/12/13/14 ottobre, € 18,00;

tickets per pomeridiana e serale dello stesso giorno, € 25,00.

https://www.altradanza.com/

http://www.teatridibari.it/

Anna Landolfi.

About Arti Libere

Guarda anche

Giulio De Leo. Compagnia Menhir: “Where”

di Giulia Volturno. Il teatro ha una natura performativa che si sviluppa attraverso il fare …

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti